Le Terme

Convenzioni Servizio Sanitario Nazionale

CIASCUN ASSISTITO HA DIRITTO AD USUFRUIRE, con oneri a carico del Servizio Sanitario Nazionale, di un solo ciclo di cure termali, nell'arco dell'anno, per le patologie che possono trovare beneficio dalle cure medesime:
Per fruire delle cure termali È SUFFICIENTE farsi rilasciare da parte del proprio MEDICO DI FAMIGLIA la proposta-richiesta (RICETTA) da redigersi sul ricettario standardizzato del Servizio Sanitario Nazionale.
Per medico di "famiglia" deve intendersi il medico di medicina generale, il pediatra di libera scelta o lo specialista, in una delle branche attinenti alle patologie che possono trovare beneficio dalle cure, che abbia in uso il ricettario standardizzato.
La proposta richiesta deve indicare la diagnosi (corrispondente ad una delle patologie che possono trovare beneficio dalle cure termali) ed il correlato ciclo di cure da praticare.
All'atto dell'accoglimento dell'assistito il direttore sanitario delle Terme o altro medico incaricato, compila la relativa cartella clinica, previa visita medica volta ad accertare eventuali controindicazioni cliniche alle cure e ad individuare qualita', tempi e modalita' di somministrazione prescritte.

Le prestazioni termali sono soggette alla disciplina sui ticket (D.Lgs n. 124/98; L.448/99; L.388/00) come segue: